Gli Emirati Arabi Uniti si aggiudicano la presenza nel Comitato esecutivo dell'UNESCO

22/11/2019 02:18

Fonte: PR News

Categoria: Tourismembassy News

Gli Emirati Arabi Uniti si aggiudicano la presenza nel Comitato esecutivo dell'UNESCO

PARIGI e ABU DHABI, EAU, 22 novembre 2019 /PRNewswire/ -- Gli Emirati Arabi Uniti hanno annunciato che il Paese ha vinto un seggio nel Comitato esecutivo dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'istruzione, la scienza e la cultura per il periodo 2019-2023. È la quarta volta che gli EAU conquistano un seggio in uno dei tre organi costituzionali dell'UNESCO e sfrutteranno questa opportunità per promuovere ulteriormente la missione e gli obiettivi dell'organizzazione.

Sua Eccellenza Noura Al Kaabi, Ministro della cultura e dello sviluppo della conoscenza, ha guidato la delegazione degli EAU alla quarantesima sessione della Conferenza generale dell'UNESCO, durante la quale ha incontrato vari funzionari, Ministri della cultura, Ministri dell'istruzione e capi delle delegazioni degli Stati membri.

Con 107 voti, questa vittoria riflette la fiducia della comunità internazionale nel ruolo degli EAU nel difendere i principi fondanti dell'UNESCO in tutti i settori della scienza, dell'istruzione e della cultura.

NOURA Al Kaabi ha dichiarato: "La nomina degli EAU nel Comitato esecutivo dell'UNESCO riflette l'ampio riconoscimento dei grandi sforzi del Paese nel promuovere iniziative nei settori della cultura, della scienza e dell'istruzione. Questa importante pietra miliare è il riconoscimento della nostra ferma convinzione che l'UNESCO abbia il potere di portare pace e prosperità alle nazioni di tutto il mondo. Gli EAU ribadiscono il proprio impegno a rispettare l'Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile e a collaborare con tutti gli Stati membri per garantirne la realizzazione attraverso programmi e iniziative. Siamo aperti al dialogo, allo scambio e alla collaborazione con tutti gli Stati membri per trovare le soluzioni migliori che soddisfino le esigenze delle persone che serviamo".

Nel corso dei prossimi quattro anni, gli EAU lavoreranno insieme agli altri Stati membri del Comitato esecutivo per un UNESCO più efficiente ed efficace.

Gli EAU sono stati fondati nel dicembre 1971 e il 20 aprile 1972 sono diventati membri dell'UNESCO. Nel corso degli anni, hanno partecipato in modo significativo a molti programmi UNESCO, hanno donato fondi e sviluppato iniziative a favore dei popoli in tutto il mondo. Nel 2018, gli EAU sono stati classificati al 6° posto tra i donatori volontari dell'UNESCO e attualmente sono membri di sei comitati. Inoltre, il Paese ha un sito iscritto nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO, otto patrimoni immateriali nazionali e multinazionali, due città designate come Città creative dall'UNESCO, ha istituito oltre 120 scuole associate UNESCO e ospita il Centro regionale per la pianificazione dell'istruzione (RCEP) sotto l'egida dell'UNESCO, solo per citare alcune iniziative.

Foto - https://mma.prnewswire.com/media/1033666/UAE_UNESCO_Board.jpg

 



comments powered by Disqus


Questo sito web utilizza cookies. È possibile ottenere ulteriori informazioni sui cookies leggendo i nostri Termini e condizioni d'uso
Chiudere